Il Museo A come Ambiente di Torino inaugura il nuovo percorso museale

16 febbraio 2016
Il Museo A come Ambiente di Torino inaugura il nuovo percorso museale

Martedì 16 febbraio alle 10 inaugurano i nuovi spazi espositivi del MAcA, il Museo A come Ambiente, un ambiente espositivo interamente dedicato ai temi ambientali: un luogo che nasce per offrire spazi creativi, exhibit, laboratori, percorsi didattici che incoraggiano l’esplorazione e diffondono la cultura ambientale.

Alla presenza del Sindaco di Torino Piero Fassino, del Presidente MAcA Agostino Re Rebaudengo, e del Direttore MAcA Paolo Legato, saranno inaugurate le sezioni che sono state riallestite soprattutto nei loro percorsi interattivi.

Un progetto realizzato in collaborazione con Arnica Progettazione Ambientale e ETT S.p.A. che ci ha visti coinvolti nella riprogettazione ed allestimento delle sezioni ENERGIA ed ACQUA, nelle quali siamo intervenuti con soluzioni multimediali interattive, dal design raffinato e innovative dal punto di vista della tecnologia impiegata.

Nella sezione ENERGIA abbiamo realizzato il muro dell’energia, una parete graficizzata e retroilluminata, lunga circa 12 metri, che racconta il legame tra uomo ed energia per tappe, dall’energia primordiale prodotta dai muscoli dell’uomo, alla scoperta del fuoco, all’uso della forza motrice animale, fino all’impiego di energia idraulica, eolica, quella prodotta dal carbone e dal petrolio. Il racconto alterna la narrazione, utilizzando video interattivi e la pannellistica illustrata della parete.


Interattiva è anche la sezione delle “cartoline sensibili”, dove è possibile scegliere tra una serie di cartoline che identificano categorie di energie rinnovabili utilizzabili oggi e in futuro: collocando la cartolina su una colonnina, si attivano approfondimenti audiovisivi sul tema scelto.

Altro exhibit di impatto è l’Energy Bar, un vero e proprio bancone bar nel quale l’utente può compiere in autonomia alcuni esperimenti su elettromagnetismo, calore, statica, dinamica, luce, chimica, attingendo gli strumenti da alcune scatole predisposte alle spalle del bancone e seguendo le istruzioni da monitor.

Nella sezione ACQUA abbiamo integrato nell’allestimento esistente tre exhibit multimediali: una multiproiezione su una superficie cilindrica, che riproduce un viaggio emozionale nelle profondità marine del nostro pianeta, fino agli abissi degli oceani; il didattico “Le vie dell’acqua”, in cui l’utente può scegliere tra quattro giochi legati agli interventi umani sul ciclo dell'acqua; e “La vita in una goccia d’acqua”, un applicativo multimediale che guida i visitatori allo studio di campioni di insetti attraverso l’uso di un microscopio.