La Divina Commedia di Venturino Venturi in mostra a Villa Bardini a Firenze

26 settembre 2016
La Divina Commedia di Venturino Venturi in mostra a Villa Bardini a Firenze

Mercoledì 28 settembre 2016 inaugura a Villa Bardini a Firenze "La Divina Commedia di Venturino Venturi", una mostra sostenuta e promossa da Generali Italia in collaborazione con l'Ente Cassa di Risparmio di Firenze, per la quale abbiamo curato l'allestimento della sezione multimediale, progettata da Antonio Glessi.

In mostra per la prima volta 45 opere su carta disegnate da Venturi negli anni ’80, in cui sono state rappresentate alcune terzine della Divina Commedia scelte da Mario Luzi.

Abbinata all’esposizione delle opere contemporanee dedicate alla Commedia, una sezione multimediale completa l’esperienza di visita con l’ambizione di proporre ai visitatori in modo intuitivo e coinvolgente la grandiosità dell’immaginario dantesco.

Una postazione dedicata all’Inferno ripropone l’illustrazione realizzata da Sandro Botticelli e conservata nella Biblioteca Vaticana che raffigura i gironi infernali e le diverse tappe fatte da Dante e Virgilio nell’ascesa verso il Purgatorio: l’opera è stata rielaborata graficamente e ingrandita a parete, e il racconto multimediale si focalizza su alcune scene e personaggi rappresentati nell’opera e accompagnati dalla voce di Pier Francesco Favino.

Un leggio interattivo con schermo touch è dedicato al Purgatorio e consente di sfogliare ed ingrandire 12 delle 33 tavole che compongono l’intera Cantica e che sono oggi conservate al Gabinetto di Disegni e Stampe di Berlino.

Il racconto dedicato al Paradiso viene affidato alla figura di Beatrice: un’apparizione nella terza sala, un avatar olografico che dialoga con Dante, in cui si identifica il visitatore, che varca la soglia dell’empireo.

La mostra, a ingresso gratuito, è aperta fino al 26 febbraio da martedì a domenica.

 

Info e prenotazioni:

T. +39 055 20066206

(dal lunedì al venerdì, ore 9.30 – 17.30)

T. +39 055 2638599

(sabato e domenica, ore 10.00 – 19.00)

info@bardinipeyron.it

www.bardinipeyron.it