Memorie scritte, memorie parlate

31 marzo 2017
Memorie scritte, memorie parlate

L’11 aprile alle 15.00 si terrà a Fucecchio il convegno “Memorie Scritte, memorie parlate”, un evento che abbiamo organizzato con la Fondazione Montanelli Bassi, che ci ospita, con il patrocinio del Comune di Fucecchio e con la collaborazione della Biblioteca Comunale di Empoli, della Fondazione Biblioteche Cassa di Risparmio di Firenze, della Biblioteca del Seminario Vescovile di San Miniato, del Comune di Cerreto Guidi e del Comune di Lari.

Custodi delle memorie di borghi, territori e di intere comunità, musei e biblioteche toscane si raccontano attraverso progetti di valorizzazione di patrimoni bibliografici ed archivistici, allestimenti immersivi, didattica interattiva. Le esperienze vengono raccontate direttamente dai committenti o dai gestori delle realtà museali o bibliotecarie, che sapranno dare conto della genesi di ogni progetto di valorizzazione dei loro patrimoni culturali, tenendo sempre a mente le ricadute concrete sul territorio in termini economico-sociali e turistici.

Nel corso dell’evento saranno testimoni diretti delle proprie esperienze di valorizzazione:

  • Carlo Ghilli, Direttore della Biblioteca di Empoli e Coordinatore di REANET, che racconterà il progetto di digitalizzazione dei beni delle biblioteche della rete REANET dell'Empolese-Valdelsa, che ha coinvolto i comuni di Empoli, Castelfiorentino, Certaldo, Montespertoli e Santa Croce sull’Arno;
  • Don Francesco Ricciarelli, direttore della Biblioteca del Seminario Vescovile di San Miniato che sta effettuando la digitalizzazione di libri antichi, procedendo per priorità conservative e divulgative;
  • Marco Rufino, che racconterà come è nato il leggio elettronico per lo sfogliamento on-line dei volumi digitalizzati dalla Fondazione Biblioteche Cassa di Risparmio di Firenze;
  • Valerio Bonfanti del Comune di Cerreto Guidi, che sarà affiancato dalla museologa Maria Gabriella Lerario, per il MuMeLoc di Cerreto Guidi, per una presentazione del percorso allestitivo e un focus sulla mission attuale del museo;
  • Giovanni Bacci, Presidente dell’Associazione Culturale il Castello che gestisce il complesso museale del Castello dei Vicari di Lari, riallestito lo scorso anno con avatar, videomapping ed altre applicazioni multimediali.

Racconteremo anche il progetto “Via Francigena Entry Point di Lucca”, inaugurato lo scorso ottobre, supportati anche da un video racconto; e approfondiremo concretamente come si fa progettazione tecnologica integrata, sia per la digitalizzazione dei patrimoni archivistici e librari che per l’allestimento museale.