In viaggio tra Leonardo, Benozzo Gozzoli, Boccaccio, Pontormo…

19 settembre 2017
In viaggio tra Leonardo, Benozzo Gozzoli, Boccaccio, Pontormo…

Inizia nel mese di settembre la sperimentazione del biglietto unico che abbiamo realizzato per il Sistema Museale Museo diffuso Empolese Valdelsa: 21 musei e spazi espositivi uniti grazie alla Credenziale del Pellegrino dell’Arte, un passaporto - che funge da biglietto congiunto -  gestito da un sistema informatico con cui ogni museo può convalidare l’accesso alla propria sede espositiva.

Il progetto si presenta con una conferenza stampa martedì 19 settembre a Vinci, presso il Museo Leonardiano, dove viene raccontata l’evoluzione del concept del Sistema museale che desidera proporre al suo pubblico non tanto una “visita” quanto un’esperienza immersiva all’interno del suo territorio: un territorio che, partendo dai musei, può offrire anche enogastronomia, pievi antiche, escursionismo e testimonianze storiche. Ispirato alla via Francigena – che attraversa buona parte dell’area  – il biglietto unico ricorda l’attestato di passaggio dello storico cammino proponendo ai suoi visitatori di diventare "pellegrini dell’arte".

Attraverso questo tassello il MuDEV è entrato nella fase operativa del bando Valore Museo della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze dove – collocatosi tra i finalisti – ha portato avanti il progetto attraverso la professionista selezionata dal bando, l’architetto Giada Cerri.

Abbiamo curato l’ideazione di un sistema semplice e intuitivo sia per gli utenti che per gli operatori museali, proponendo un software che opera attraverso uno smartphone, in dotazione ai musei della rete, con cui le biglietterie smarcheranno il QR Code presente sul biglietto unico, abbinato ad ogni “Passaporto del Pellegrino”; un sistema informatico accessibile anche da pc in grado di tracciare gli accessi e di elaborare statistiche sui visitatori.

Il biglietto ha validità un anno: certamente rivolto ai turisti, ha un grande appeal anche per i residenti che – a un prezzo lancio (15 euro l’individuale; 35 euro il famiglia con due adulti e fino a tre bambini/ragazzi fino a 18 anni) – possono muoversi liberamente in tutti i musei del Sistema.

I Musei aderenti sono: il Centro Espositivo della Cantieristica e del Canottaggio di Capraia e Limite; il Museo di Santa Verdiana e il BeGO Museo Benozzo Gozzoli di Castelfiorentino; il MuMeLoc Museo della Memoria Locale di Cerreto Guidi; la Casa Boccaccio, Palazzo Pretorio e il Museo del Chiodo di Certaldo; il Museo della Collegiata, Casa del Pontormo e il Museo del Vetro di Empoli; il Museo civico di Fucecchio; la mostra permanente La produzione vetraia di Gambassi Terme; la Gerusalemme di San Vivaldo e il Museo civico a Montaione; il Museo della Ceramica e il Museo Archeologico di Montelupo Fiorentino; il Museo di Arte Sacra, il Museo Amedeo Bassi e il Museo della vite e del vino I Lecci di Montespertoli; e infine il Museo Leonardiano e la Casa Natale di Leonardo a Vinci.

Per informazioni: http://www.museiempolesevaldelsa.it/