Il Parco Etnografico di Rubano riapre con il suo nuovo Museo Multimediale

30 agosto 2021
Il Parco Etnografico di Rubano riapre con il suo nuovo Museo Multimediale

Gestito dalla cooperativa La Bottega dei Ragazzi, il Parco ha riaperto questa estate inaugurando un percorso multimediale all’interno del Casone di campagna e nel parco naturale, in modo da arricchire le visite guidate e quelle in autonomia con strumenti digitali di approfondimento.

Il parco propone la visita alla ricostruzione di una casa di campagna, fedele ai modelli dei vecchi casoni e con i richiami caratteristici di queste abitazioni rurali; al suo interno il percorso si snoda attraverso le stanze della vita contadina di un tempo.

Abbiamo dotato il piccolo museo di una serie di dispositivi per approfondire la conoscenza delle tradizioni e della cultura contadina.

Un tavolo multitouch si trova nel primo ambiente, quello della stalla che funge da accoglienza alla visita, e rappresenta la porta di accesso al parco etnografico; dal tavolo, appositamente immaginato per accogliere gruppi di visitatori e scolaresche, è possibile scoprire la storia del luogo attraverso una timeline temporale, ma anche scoprire le caratteristiche naturalistiche dell’ambiente (il lago, la flora, la fauna), oltre ad accedere a due giochi didattici tematici sui saperi contadini e sugli animali.

Tre postazioni touch sono invece distribuite nelle stanze che ricostruiscono la casa della famiglia contadina: la cucina, dove sono ricostruite abitudini e ricette di una volta, con quiz e video di approfondimento; il tinello, che narra gli antichi mestieri in parte anche scomparsi; la camera da letto, dove il focus si sposta sui ruoli all’interno della famiglia, il matrimonio e le tradizioni paesane.

Infine, un didattico interattivo con oggetti narranti, allestito all’interno della cantina, propone agli utenti di  interagire con ricostruzioni di oggetti d’uso comune; la falcetta, il ferro da stiro, la museruola da mucca e lo scaldaletto. Una volta posizionati su una botte, gli oggetti attivano nel monitor a parete un racconto animato sull’uso dello strumento.

La visita continua all’esterno, con il parco naturalistico: è infatti possibile approfondire temi legati alla flora e alla fauna dell’ambiente grazie ad una web application che funge da guida interattiva: lungo il percorso di visita sono distribuiti QR Code con cui l’utente può interagire e scoprire caratteristiche, curiosità e aneddoti sul territorio circostante.

Il Museo multimediale sarà aperto il sabato pomeriggio e la domenica tutto il giorno, e dal lunedì al venerdì su prenotazione. Per informazioni e prenotazioni: https://www.parcodirubano.org/