Leggio elettronico

Strumento per sfogliare libri e documenti digitali, con soluzioni eBook

Consultare nell’era digitale

Le campagne di digitalizzazione e la diffusione delle biblioteche digitali, fisiche e virtuali, richiedono nuovi paradigmi per fruire manoscritti e opere a stampa, antiche e moderne. Impegnati su questo fronte fin dai primi pioneristici progetti realizzati nel nostro Paese, proponiamo soluzioni che sotto la sigla comune di Leggio elettronico uniscono diverse tecnologie, tutte volte a fare della consultazione dei materiali elettronici un'attività semplice, efficace, naturale e fedele alla natura e allo spirito delle opere riprodotte.

Una fruizione libera e interattiva

Il Leggio elettronico è finalizzato alla valorizzazione di manoscritti e volumi di interesse storico ed iconografico, consentendo la visualizzazione, l’analisi dettagliata e la presentazione di materiali fragili e unici quali incunaboli, carte geografiche e codici miniati, e la condivisione di opere altrimenti inaccessibili al grande pubblico. Il Leggio elettronico consente di sfogliare interattivamente le pagine dei documenti digitali e integra funzionalità per lo studio e l’analisi dei documenti, come lo zoom e la rotazione delle immagini, la visualizzazione di annotazioni e di indici testuali e visivi, consentendo la fruizione sia di tipo professionale che di tipo didattico e amatoriale.

Il libro ovunque

Non più legato esclusivamente al tradizionale PC, il Leggio elettronico può essere realizzato su piattaforme mobili quali gli e-book reader di nuova generazione, o su piattaforme tablet versatili come l’IPad. In questa configurazione può integrarsi con le reti senza fili delle biblioteche, consentendo piena libertà di movimento e di studio, oltre a fruire delle potenzialità offerte dalle interfacce grafiche gestuali, estremamente flessibili e naturali.

Le recenti esperienze di Leggio elettronico