Digitalizzazione e indicizzazione degli Statuti Comunali Umbri

Cliente: Soprintendenza archivistica e bibliografica dell'Umbria e delle Marche

Il progetto di digitalizzazione ha previsto l’acquisizione di oltre 90 antichi statuti comunali umbri datati tra il XII e il XVIII secolo, conservati presso enti pubblici statali o privati cittadini. I testi antichi differiscono tra loro per dimensioni, materiale e rilegature, e sono conservati presso l’Archivio di Stato di Perugia e le Sezioni di Gubbio e Spoleto, la Biblioteca comunale di Perugia, l’Archivio dell’Opera del Duomo di Orvieto, nonché presso diversi piccoli centri della provincia di Perugia e di Terni.

Abbiamo realizzato

Digitalizzazione

Il processo di digitalizzazione ha visto l’acquisizione di 15.154 file effettuata con uno scanner planetario I2S Copibook OS A2 ad una risoluzione di 600dpi per i formati fino all’A4, e a 400dpi con una profondità di colore a 24 bit RGB per quelli oltre l’A4.

  • scanner
  • digitalizzazione
  • scanner planetario

Indicizzazione

Le immagini degli statuti digitalizzati sono prodotte in formato .tiff e .jpg e sono corredate di metadati tecnici in formato EXIF, oltre ai metadati MAG. Gli xml gestionali contengono i dati identificativi della documentazione, la cartulazione e nomenclatura delle immagini. Il progetto ha previsto anche un servizio di descrizione archivistica effettuato tramite il software open source Archimista 3.1. Sono state create schede esaustive, facilmente collegabili e navigabili tra di loro, per ogni Istituto e per ogni oggetto digitalizzato, alle quali sono associate le immagini digitali acquisite in formato .jpeg.

  • indicizzazione

Altre esperienze per Biblioteche e Archivi